FORZA CANARINO


Non riesco a essere tranquillo e a non sentire dentro me tutta l’ agonia nel vedere mio padre sofferente e forse con un futuro che non vorrei. Il mio caro papà che sempre è stato presente in qualsiasi mio bisogno. Sempre al mio fianco in ogni mia visita, sempre al mio fianco nel prendermi di notte in San Babila. Lui, che si mischiava con gli operatori AMSA che pulivano la strada. 

Io per ora ho fermato il mondo ancora e non riesco più a fare nulla se non stare ad osservarlo a distanza in casa.

Mi piango addosso e mi vergogno nel pensare chi tra i miei conoscenti ha avuto perdite importanti.

Non si è mai pronti e io ho già sonno da ora. Sono le 21.10…

Forza papà!!

FRANCO


A month in the hospital and now you are with us again thanks to miticolose hands of doctors and nurses love.

Here to thinking and without forget that someone ABOVE has listened to our desperate pleas.

I apologize to all tose sick people we passed on…

Bentornato PAPÀ